SUONI E SAPORI D’AUTORE : Abbinamento di eccellenze tra musica e cibo
Tredici anni di buona musica e buon cibo fanno  già “una tradizione” : cresce l’aspettativa anno dopo anno per l’evento gastronomico-musicale che trascina con sé il meglio dei  cibi “slow food” delle cittaslow con alcuni dei nomi più noti del panorama musicale italiano.
A Orvieto,a Todi e sulle sponde del lago di Corbara tra Baschi e Orvieto, per Cittaslow Dinner Music #13 quest’anno fino al 16 aprile,sfileranno alcuni dei nomi più noti e importanti del panorama musicale italiano:Nick The Nightfly,Renato Sellani con il suo trio, Fabrizio Bosso in duo Rosario Bonaccorso,Simona Bencini,Danilo Rea,Tony Esposito,Gegè Telesforo,il trio Rita Marcotulli,Javier Girotto e Luciano Biondini,Francesco Cafiso e infine Giovanni Guidi con il suo quartetto.Un programma di altissimo profilo che vede il veterano Renato Sellani e i giovani talenti Francesco Cafiso e giovanni Guidi,la bellissima voce di Simona Bencini al debutto con il suo nuovo progetto,l’anteprima del duo Bosso/Bonaccorso e del trio Marcotulli/Girotto/Biondini e i collaudati progetti di Danilo Rea,Nick The Nightfly,reduce dallo straordinario successo a Umbria Jazz Winter,Gegè Telesforo e Tony Esposito.
Con la collaborazione del Palazzo del Gusto, il patrocinio della provincia di Terni, del Comune di Orvieto, del Comune di Baschi, ogni sabato sera dal 12 Febbraio al 7 maggio gli artisti incontreranno i sapori delle Cittaslow di Orvieto e Todi, Altomonte, Castelnovo Ne’ Monti, Sangemini, Bra, Caiazzo, Chiavenna, San Miniato, Città Sant’Angelo, Abbiategrasso  ed infine l’ultimo appuntamento del 7 maggio a Città Sant’Angelo con le tipicità dell’Umbria.
___________________________________________________________________
Programma :

12//02/2011 NICK THE NIGHTFLY  +  CITTASLOW TODI e ORVIETO Ristorante Al San Francesco Orvieto
19/02/2011 RENATO SELLANI TRIO + CITTASLOW ALTOMONTE (CS) Ristorante Al San Francesco Orvieto
26/02/2011 FABRIZIO BOSSO/ROSARIO BONACCORSO “BOBO DUO” CITTASLOW  CASTELNUOVO NE’ MONTI(RE) Ristorante Al San Francesco Orvieto
5/03/2011 SIMONA BENCINI & LMG QUARTET +CITTASLOW SANGEMINI(TR)a Todi-Sala dell’Arengo
12/03/2011 DANILO REA piano solo + CITTASLOW BRA a Todi-Sala dell’Arengo
19/03/2011 TONY ESPOSITO e LA BANDA DEL SOLE + CITTASLOW CAIAZZO(CE) a Todi-Sala dell’Arengo
26/03/2011 GEGE’ TELESFORO + CITTASLOW CHIAVENNA(SO)a Todi-Sala dell’Arengo
2/04/2011  RITA MARCOTULLI/JAVIER GIROTTO/LUCIANO BIONDINI+ CITTASLOW SAN MINIATO (PI) a La Penisola Restaurant – Orvieto-Baschi
9/04//2011FRANCESCO CAFISO QUARTET+ CITTASLOW  CITTA’ SANT’ANGELO (PE) a La Penisola Restaurant – Orvieto-Baschi
16/04/2011 GIOVANNI GUIDI QUARTET+ CITTASLOW ABBIATEGRASSO  a La Penisola Restaurant – Orvieto-Baschi

_______________________________________________________________________
Cittaslow in Festival,organizzata dal Gruppo Cramst, Comune di Todi, Cittaslow e da Il Palazzo del Gusto,con la direzione artistica di Riccardo Stefanini, prende il via sabato 12 febbraio presso il ristorante “Al San Francesco”a Orvieto,la tredicesima edizione del Cittaslow Dinner Music,che conferma la formula vincente della scorse edizioni che ha visto il felice connubio tra la musica d’autore e i saperi e i sapori delle Cittaslow italiane.

Aprirà il programma di Cittaslow in Festival-Dinner Music, presso il ristorante Al San Francesco di  Orvieto sabato 12  febbraio,Nick The Nightfly,lo storico speaker di Radio Monte Carlo che riscopre la sua vena di musicista accompagnato da uno straordinario quartetto jazz., presenterà il suo nuovo album “Nice One”, uscito lo scorso 30 novembre..Cittàslow ospiti :Todi e Orvieto,con la direzione artistica di Riccardo Stefanini, prende il via sabato 12 febbraio presso il ristorante “Al San Francesco”a Orvieto,la tredicesima edizione del Cittaslow Dinner Music,che conferma la formula vincente della scorse edizioni che ha visto il felice connubio tra la musica d’autore e i saperi e i sapori delle Cittaslow italiane., ,Nick The Nightfly,lo storico speaker di Radio Monte Carlo che riscopre la sua vena di musicista accompagnato da uno straordinario quartetto jazz., presenterà il suo nuovo album “Nice One”, uscito lo scorso 30 novembre..
Sabato 19 febbraio,sempre presso il ristorante Al San Francesco di  Orvieto,Renato Sellani trio.Un indimenticabile viaggio musicale con un personaggio, Sellani, che ha vissuto e fatto la storia del jazz in Italia. Il suo stile lirico, oscillante fra la tradizione dei grandi pianisti del passato e una perenne spinta all’ innovazione, ha raggiunto un equilibrio raffinato ed inconfondibile che lo colloca nella categoria dei musicisti al di sopra delle mode, facendone una figura di inarrivabile classe nel panorama del jazz europeo.Cittaslow ospite è Altomonte in provincia di Cosenza.

Sabato 26 febbraio,Bobo duo,ovvero Fabrizio Bosso alla tromba e Rosario Bonaccorso al contrabbasso,un’anteprima assoluta per questo duo a Cittaslow Dinner Music.Cittaslow ospite:Castelnuovi Né Monti (Re).

Sabato 5 marzo Cittaslow in Festival si sposta nella vicina Todi,nella Sala Dell’Arengo con il concerto di Simona Bencini e L.M.G quartet.Il nuovo progetto musicale in chiave jazz di Simona Bencini, voce storica dei Dirotta su Cuba,che senza mai eccedere, lega con naturalezza ed armonia mondi musicali diversi. Arrangiamenti eclettici, mai scontati, per questa nuova formazione che, con gran gusto, maestria, tecnica e capacità improvvisative riesce a coniugare la cultura jazz più tradizionale con le sonorità più moderne della world music. Simona Bencini & L.M.G Quartet presenteranno il nuovo cd Spreading Love,in uscita il 21 febbraio
La Cittàslow ospite è  Sangemini(Tr).

Sabato 12 marzo sempre nella Sala Dell’Arengo di Todi: Danilo Rea che presenterà:“A Tribute to Fabrizio De André”,sua prima incisione con la prestigiosa etichetta tedesca ACT. Danilo Rea,recente vincitore del Top Jazz,come miglior pianista del 2010,è stato recentemente  definito da Thomas Conrad, importante critico della rivista American Jazztimes, uno dei pianisti più talentuosi a livello internazionale.Le canzoni di De Andrè diventano l’ideale ispirazione per la grande forza creativa di Rea che qui si muove fra brani intramontabili come “Bocca di Rosa”e “La Canzone di Marinella”, intense ballate struggenti (“Caro Amore”, “La Stagione del tuo Amore”), al blues e allo swing sincopato (“La Ballata Dell’Amore Cieco”) per arrivare persino a passaggi di puro free jazz (“Girotondo”). Ne scaturisce un magnifico tributo alle canzoni di De André traboccante di melodia e di tecnica straordinaria, un lavoro del tutto personale e originale. “A Tribute to Fabrizio De André” offre l’opportunità al mondo di conoscere due dei più importanti artisti italiani: Danilo Rea e Fabrizio De Andrè.
La Cittaslow ospite è Bra.

Sabato 19  marzo,ancora nella Sala dell’ Arengo di Todi: Tony Esposito e La Banda del Sole. L’autore della famosissima Kalimba de Luna presenterà una selezione dei brani che lo hanno reso celebre in tutto il mondo fino alle sue composizioni più recenti caratterizzate da un’accurata ricerca nel mondo delle percussioni. Esposito si esibirà con una formazione multietnica utilizzando strumenti insoliti e poco noti, dai tamburi d’acqua, hang e osi drum, fino alla kalimba.
La Cittàslow ospite  è Caiazzo(Ce).

Sabato 26 marzo,ancora nella Sala dell’Arengo di Todi con Gegè Telesforo e la sua band.Gegè Telesforo si fa apprezzare un pezzo dopo l’altro per l’originalità delle composizioni che spazia ritmicamente dallo swing al be-bop, dal latin-jazz al groove, con un suono inconfondibile creato dall’impasto della voce e i sassofoni.
Gli arrangiamenti, scarni ma efficaci, mettono ancor più in rilievo i momenti solistici proposti da uno dei migliori organici in circolazione.La Cittaslow  ospite  è  Chiavenna(So).

Sabato 2 aprile,ritorno nella tradizionale sede di Cittaslow in Festival, “La Penisola” sul Lago di Corbara,a Baschi a due passi da Orvieto,con il concerto del trio Rita Marcotulli,Javier Girotto e Luciano Biondini.Questo nuovo  trio di Rita Marcotulli nasce con altri due volti noti della scena jazzistica nostrana: il fisarmonicista Luciano Biondini e il sassofonista argentino (ma da tempo trapiantato in Italia) Javier Girotto,  per il progetto di sonorizzazione di “Nanà” (uno dei massimi capolavori del cinema muto di Jean Renoir)e consegnato di recente alle tracce di un dvd pubblicato dalla collana “Sounds for silence” dell’Espresso.La pianista con le sue musiche originali ed i suoi compagni di viaggio  prende per mano l’ascoltatore in un cammino denso di sentimento e significato eseguendo  brani che  si fondono in un’unica forma, coloratissima e romantica bellezza. Cittaslow ospite: San Miniato

Sabato 9 aprile, ancora alla “La Penisola” sul Lago di Corbara,il quartetto del giovane e talentoso Francesco,uno dei talenti più precoci nella storia del jazz. Già a nove anni muove i primi passi facendo esperienze con musicisti di fama internazionale. Decisivo per la sua carriera è l’incontro, nel 2002, con Wynton Marsalis che, stupito dalle sue qualità musicali, lo porta con sè nell’European Tour. Tra i brani eseguiti dal quartetto, oltre a pezzi di Duke Ellington, Sonny Rollins, Bud Powell, Frank Loesser, anche due brani dello stesso Cafiso. La cittaslow ospite è  Città Sant’Angelo.

Sabato 17 aprile con  un altro giovane talento del jazz italiano:Giovanni Guidi con il suo quartetto.Vincitore  qualche  anno fa del referendum indetto dal prestigioso Musica Jazz come “Miglior nuovo talento”, il giovane, anzi giovanissimo, Giovanni Guidi “…è sicuramente uno dei pianisti più interessanti e originali della scena italiana…”, per dirla con le parole di Enrico Rava. Ha appena inciso per CamJazz ,«We Don’t live here anymore» ,registrato alla corte del genio indiscusso del sound engineer James Farber nei celebri studi Sear Sound di New York,un album che alterna composizioni di Guidi a libere improvvisazioni, che vive e trova la propria forma nel dialogo e nel sentire reciproco dei musicisti che il pianista ha voluto accanto a sé. E se lo dice lui, c’è sicuramente da crederci.
La Cittaslow ospite è Abbiategrasso.

La novità per quest’edizione  è l’estensione della manifestazione  ad alcune qualificate città di altre regioni: l’esperimento parte con l’ appuntamento  del 7 maggio che si svolgerà a città Sant’Angelo, per la prima volta i sapori dell’Umbria raggiungeranno questo che è stato classificato  come uno dei borghi più belli d’Italia, l’unico della provincia di Pescara.  Il progetto  inizia ad assumere una dimensione oltre regione  utilizzando i  percorsi culturali, enogastronomici e naturalistici  per  amplificare  e promuovere le valenze  presenti   sul territorio. A città Sant’Angelo torna il progetto di Danilo Rea ed un menù con le tipicità di Orvieto e Todi.

 

Info e prenotazioni:
0763 343302
www.cittaslowinfestival.it  info@cittaslowinfestival.it
www.cramst.it – info@cramst.it

LUOGHI DELLE CENE :
Orvieto-Ristorante Al San Francesco
Todi –Sala Dell’Arengo
Baschi(Lago di Corbara) – La Penisola
Città Sant’Angelo

Tutte le cene sono con servizio al tavolo
con inizio puntuale alle ore 20.30 cui seguirà il concerto del gruppo previsto dalle ore 22.30
I menù saranno costituiti da: antipasto, primo piatto, secondo piatto, contorno, dessert, caffè , vini ed acqua minerale.
Costo a persona cena e concerto  40 euro.

Per chi prenota almeno 5 serate, per i soci slow food  e soci fisar il prezzo è di € 35,00

Possibilità di soggiorno direttamente presso il country resort and restaurant laPenisola
Prezzo per persona in camera doppia: un concerto (comprensivo di cena) e un pernottamento
(con prima colazione) a partire da 80  euro. Supplemento per camera doppia uso singola  20 euro.
Ogni giorno in più con sistemazione in mezza pensione, a partire da 58 euro.